Lavare i denti 3 volte al giorno protegge la salute del cuore

La salute del cuore passa anche da una bocca pulita e mantenere una corretta igiene orale, lavandosi i denti almeno 3 volte al giorno è un buon rimedio per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari quali insufficienza cardiaca e fibrillazione atriale. Questo è quanto affermato da un nuovo studio della Ewha Womans University di Seoul, Corea, appena pubblicato sulla rivista scientifica European Journal of Preventive Cardiology.

Correlazione tra igiene orale e salute del cuore

I batteri presenti nella nostra bocca (microbioma orale) possono incidere sulla salute generale più di quanto si possa immaginare. Precedenti ricerche hanno scoperto interessanti correlazioni tra i tipi di batteri presenti nella bocca e il rischio di cancro al pancreas o all’esofago. Una scarsa igiene orale sembra essere correlata anche a maggiori problemi respiratori. Non è la prima volta che viene dimostrato un legame tra le malattie cardiovascolari e microbioma orale. In uno studio del 2019 sono stati trovati batteri orali persino nei coaguli di sangue delle persone che avevano ricevuto un trattamento di emergenza per l’ictus. Secondo gli esperti poi potrebbe esserci anche una correlazione tra gengivite in forma grave (parodontite) e un rischio significativamente più elevato di ipertensione. Il nuovo studio coreano getta nuova luce sulla relazione esistente tra salute del cuore e scarsa igiene orale.

Scarsa igiene orale causa di fibrillazione atriale e insufficienza cardiaca

L’autore principale dello studio in questione, il Dott. Song rivela le motivazioni dietro la decisione di compiere la nuova ricerca: “Una scarsa igiene orale può provocare batteriemia transitoria e infiammazione sistemica, un mediatore della fibrillazione atriale e dell’insufficienza cardiaca”. Nelle persone con fibrillazione atriale A-fib, il cuore non batte regolarmente e dunque non riesce a pompare efficacemente il sangue nel resto del corpo. Nell’insufficienza cardiaca il cuore è inefficiente nel pompare il sangue verso il resto del corpo, poiché il muscolo cardiaco non si contrae con la forza necessaria. Queste condizioni si traducono in affaticamento e, talvolta, difficoltà respiratorie, in quanto in conseguenza di esse vi è anche una scarsa ossigenazione di organi e tessuti.

Secondo gli studiosi l’infiammazione sistemica, mediata da una cattiva igiene orale, svolgerebbe un ruolo fondamentale nello sviluppo delle due malattie cardiovascolari. Sostanzialmente i batteri dannosi della bocca passerebbero nel sangue, seppur transitoriamente, creando uno stato infiammatorio tale da danneggiare nel tempo cuore ed altri organi. Lavarsi spesso i denti, almeno 3 volte al giorno, potrebbe essere dunque un buon modo per proteggere la salute del cuore.

Lo studio

I ricercatori coreani hanno utilizzato i dati di 161.286 persone facenti parte di un gruppo di screening sanitario nazionale. I partecipanti allo studio, di età compresa tra i 40-79 anni d’età, non avevano storie precedenti di fibrillazione atriale o insufficienza cardiaca. Durante l’iscrizione, avvenuta tra il 2003 e il 2004, il team di ricerca ha misurato altezza e peso di ciascuno di essi e ha posto loro domande su stile di vita, salute orale e abitudini sull’igiene orale. I partecipanti hanno anche affrontato alcuni test di laboratorio, che includevano esami del sangue, esami delle urine e misurazioni della pressione sanguigna. Nel periodo di follow-up durato in media circa 10,5 anni, di tutti i volontari 4.911 hanno ricevuto una diagnosi di fibrillazione atriale A-fib e 7.971 hanno sviluppato un’insufficienza cardiaca.

Lavarsi i denti 3 volte al giorno protegge la salute del cuore

I ricercatori di Seul hanno scoperto che lavarsi i denti tre o più volte al giorno sarebbe associato a una probabilità inferiore del 10% di sviluppare fibrillazione atriale A-fib e un rischio inferiore del 12% di avere un’insufficienza cardiaca. Fattori confondenti – tra cui età, sesso, stato socioeconomico, attività fisica, assunzione di alcol, indice di massa corporea e altre condizioni coesistenti, come l’ipertensione – non hanno influenzato questi risultati, in quanto i ricercatori ne hanno tenuto conto nelle loro analisi.

Gli autori concludono: “Il miglioramento della cura dell’igiene orale è stato associato a un ridotto rischio di fibrillazione atriale e insufficienza cardiaca. L’igiene orale più sana mediante spazzolatura frequente e pulizie dentali professionali può ridurre il rischio di fibrillazione atriale e insufficienza cardiaca.”

Tuttavia come per qualsiasi studio osservazionale, basato quindi su dati statistici, la ricerca è limitata e non può spiegare il nesso di causalità. Un altro limite dello studio è che questo ha esaminato solo i soggetti residenti in un paese, quindi i risultati potrebbero non essere generalizzabili. Il Dott. Song ritiene che comunque ciò che ha dimostrato lo studio sia da tenere in alta considerazione: “Abbiamo studiato un grande gruppo per un lungo periodo, il che aggiunge forza ai nostri risultati”.

Correlati:




Anna Elisa Catanese

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

2 thoughts on “Lavare i denti 3 volte al giorno protegge la salute del cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *