Come riprodurre le piante grasse: Cactus, Echeveria, Crassula

Le piante grasse sono davvero semplici da moltiplicare e la primavera-estate è il periodo ideale per farlo. Quante volte ti sarà capitato di ricevere in regalo da un amico un pezzetto di pianta grassa o magari lo avrai rubato dal luogo di vacanza (il taleaggio selvaggio non si fa!) per ottenere una nuova piantina? Con un po’ di fortuna potrebbe anche accadere che la talea attecchisca con successo, ma il metodo di propagazione delle piante grasse cambia a seconda della famiglia e del genere. Alcune si potranno riprodurre mediante la semina, mentre per altre sarà più opportuno e facile ottenere nuove piante per talea di foglia o rametto. Proseguendo con la lettura di quest’articolo impareremo a riprodurre, con tre tecniche diverse e a costo zero: cactus, Echeveria spp. e Crassula spp..

Riproduzione dei cactus per seme

Le specie di cactus più diffuse, come Mammillaria spp. e Echinocactus spp., oltre che per divisione dei cespi (producono ai lati dei “figli” che possono essere staccati con un po’ di radici e trapiantati in un nuovo vaso) possono essere riprodotte per seme. I fiori dei cactus sbocciano in primavera e formeranno dei frutti a forma di capsula. Cogline qualcuno e aprilo, al suo interno troverai dei semini neri: lavali e lasciali asciugare. In alternativa puoi acquistare i semi di cactacee presso un garden center o anche online.

Come riprodurre i cactus per seme:

  • prepara un vaso con del terriccio per piante grasse;
  • spargi i semi sulla superficie e vaporizza dell’acqua delicatamente con uno spruzzino;
  • metti il vaso al sole e mantieni umido il terreno finché non vedrai spuntare dei puntini verdi;
  • sono i nuovi cactus da far crescere vaporizzando solo a terreno asciutto.

Riproduzione di Echeveria per talea di foglia

La riproduzione delle Echeveria spp. per talea di foglia è davvero semplicissima, ecco come fare:

  • riempi un vasetto con del terriccio per piante grasse;
  • appoggia alcune foglie di echeveria staccate dalla pianta madre sulla superficie del terriccio;
  • metti il vaso con le talee di foglia di echeveria in una posizione riparata e illuminata dal sole per qualche ora al giorno (mezz’ombra);
  • dopo 3-4 giorni vaporizza le talee di foglia di echeveria con dell’acqua;
  • continua a spruzzarle a terreno asciutto dopo che avranno prodotto il germoglio.

Crassula: riproduzione per talea di rametto

Un altro genere di piante grasse molto diffuse ed altrettanto facili da moltiplicare sono le crassule. La riproduzione per talea di rametto delle Crassula spp. si fa come segue:

  • taglia dalla pianta madre un rametto con almeno 4 foglie;
  • lascialo asciugare su un foglio di carta o un panno per un paio di giorni, in modo da evitare i marciumi;
  • passato questo tempo, interra la talea di ramo della crassula in un vasetto riempito con del terriccio per piante grasse;
  • aspetta altri due giorni prima di annaffiare;
  • in seguito bagna solo a terreno asciutto;
  • quando vedrai crescere una nuova foglia saprai che la riproduzione della crassula per talea di ramo avrà avuto successo.

Correlati:




Anna Elisa Catanese

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.