COVID-19, possibile trasmissione senza sintomi: nuovo studio

Una nuova scoperta, se confermata, potrebbe rendere ancora più complicata la lotta al nuovo Coronavirus, COVID-19 o SARS-CoV-2 . Da un recente studio cinese emerge infatti una realtà piuttosto sconcertante: una donna priva di sintomi avrebbe contagiato 5 diverse persone. Il documento, pubblicato su JAMA, non è il primo, ma certamente il più convincente tra quelli che ipotizzano una possibile trasmissione del COVID-19 da portatore sano.

Coronavirus: donna asintomatica contagia 5 persone

Nell’articolo si delineano le esperienze di cinque persone con sintomi respiratori e febbre ricoverate presso il Fifth People’s Hospital di Anyang, in Cina, e di un altro membro della famiglia privo di sintomi e apparentemente immune alla malattia. L’individuo asintomatico è una donna di 20 anni residente a Wuhan, in Cina, epicentro dell’epidemia di COVID-19.

Secondo la ricostruzione dei fatti la giovane avrebbe viaggiato per raggiungere Anyang, che si trova ad oltre 645 chilometri di distanza dalla città di Wuhan, per far visita alla famiglia. Dopo alcuni giorni, cinque dei suoi familiari hanno sviluppato sintomi inequivocabili dell’infezione da SARS-CoV-2 e sono stati isolati e messi sotto osservazione.

La donna di Wuhan non aveva mai avuto sintomi respiratori, gastrointestinali, né febbre, tosse o mal di gola. Anche la TAC non mostrava anomalie. Secondo le analisi del sangue i livelli di proteina C reattiva erano normali, il che significa che non c’era infiammazione. Anche la conta dei linfociti della ragazza era normali, indicando che non si era attivata alcuna risposta immunitaria.

Solo i test di reazione a catena della polimerasi della trascrittasi inversa in tempo reale hanno confermato che era stata infettata da SARS-CoV-2. Tutti e cinque i membri della sua famiglia – quattro donne e un uomo – hanno sviluppato il COVID-19. Nessuno aveva visitato Wuhan o aveva avuto contatti con altra gente proveniente dalla città.

COVID-19: la trasmissione senza sintomi rende difficile la prevenzione

Un documento pubblicato sul New England Journal of Medicine il 30 gennaio scorso descriveva un caso simile: una donna di Shanghai, che non aveva mai manifestato i sintomi da nuovo Coronavirus, aveva trasmesso l’infezione a un uomo tedesco.

A proposito del nuovo studio, gli stessi ricercatori affermano: “Se i risultati di questo rapporto, sulla presunta trasmissione da parte di un portatore asintomatico, fossero replicati, la prevenzione dell’infezione da COVID-19 si rivelerebbe difficile.” e proseguono: “Il fatto che le persone asintomatiche siano potenziali fonti di infezione [SARS-CoV-2] può giustificare una rivalutazione della dinamica di trasmissione dell’attuale epidemia.

Vale anche la pena sottolineare che i portatori sani del nuovo Coronavirus non starnutiscono e non tossiscono, modalità “classiche” di contagio per i virus che colpiscono le vie aeree. Per questo motivo, non è chiaro quale ruolo gli individui asintomatici potrebbero avere nella trasmissione di SARS-CoV-2.

Limiti dello studio

Lo studio cinese, pur rappresentando uno dei più rigorosi tra quelli realizzati ad oggi, non è privo di limiti. Ad esempio è emerso che la donna aveva, in effetti, manifestato sintomi lievi, tra cui dolore muscolare e affaticamento, e che gli autori non erano riusciti a parlare direttamente con l’interessata prima che il materiale fosse pubblicato.

In un’intervista che appare su Science, il Prof. Marc Lipsitch, epidemiologo presso la Harvard T.H. Chan School of Public Health, di Boston, spiega come, in tempi di epidemia, le prove scientifiche potrebbero risultare meno attendibili: “Penso che la revisione tra pari sia più leggera nel mezzo di un’epidemia rispetto a quanto avverrebbe di norma, e anche la qualità dei dati che entrano nei documenti è necessariamente più incerta.”

Correlati:




Anna Elisa

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

3 thoughts on “COVID-19, possibile trasmissione senza sintomi: nuovo studio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *