Saltare la colazione fa invecchiare le arterie: rischio infarto, ictus aumentati

Saltare la colazione fa male non solo al nostro peso forma, ma persino a cuore e arterie. Secondo un nuovo studio condotto tra Spagna e Stati Uniti, e pubblicato su Journal of the American College of Cardiology (JACC), saltare la colazione sarebbe associato a una maggiore probabilità di aterosclerosi non coronarica e generalizzata, indipendentemente dalla presenza di fattori di rischio cardiovascolari convenzionali.

Saltare la colazione danneggia la salute di cuore e arterie

L’aterosclerosi è una malattia degenerativa multifattoriale, che colpisce le arterie di medio e grosso calibro, infiammandole e irrigidendole. Ciò avviene a causa del deposito di grassi, calcio e globuli bianchi nella loro parete. La presenza di queste placche è associata ad un aumentato rischio di infarto, ictus, angina pectoris ed altre patologie cardiovascolari. Secondo lo studio spagnolo, fare abitualmente una ricca colazione contribuirebbe al mantenimento di arterie più “pulite” e sane.

La ricerca fa parte di uno studio più ampio, destinato a seguire i partecipanti per un decennio o più durante cui si verificherà l’eventuale malattia nelle arterie. Lo studio ha incluso 4.052 adulti di nazionalità spagnola di età compresa tra i 40 e i 54 anni, tutti impiegati di banca. Queste persone non presentavano alcuna malattia cardiovascolare, né patologie renali croniche pregresse.

Ai volontari è stato chiesto di completare un questionario dettagliato su quello che avevano mangiato e quando durante i 15 giorni precedenti.I ricercatori hanno raccolto gli indici di massa corporea, i livelli di colesterolo ed altri parametri, come il fumo, il livello di istruzione e il livello di attività fisica di queste persone. Per monitorare l’entità delle prime fasi subcliniche di aterosclerosi in sei arterie, incluse quelle intorno al cuore, quelle femorali e del collo sono state utilizzate tecniche di imaging.  Tra i partecipanti allo studio il 3% saltava sempre la colazione, il 27% ne faceva una molto ricca (assumeva il 20% delle calorie quotidiane la mattina) e il 70% faceva una colazione leggera

Arterie più sane facendo una ricca colazione, perché?

Le arterie di coloro che non saltavano la colazione sono risultate in condizioni migliori. In particolare, circa il 75% di chi saltava la colazione presentava placche, contro il 57% di chi ne faceva una ricca e il 64% di chi se ne concedeva una leggera“Coloro che saltano la colazione non solo mangiano in ritardo e in modo strano, ma hanno anche uno stile di vita scorretto, spiega Valentin Fuster, coautore della ricerca e direttore del Mount Sinai Heart a New York e dell’istituto di ricerca cardiovascolare di Madrid, la CNIC: “Saltare la colazione la mattina in sé non è il problema; il problema è quello che si mangia dopo, continua il Dott Fuster. Lo studio ha infatti scoperto che chi salta la colazione presenta una maggiore probabilità di essere obeso, di soffrire di pressione alta e di avere la tendenza ad un maggior consumo di alcool, carne rossa e di fumare. Con tutti i limiti del caso (si tratta di uno studio osservazionale, basato su dati auto-riportati) questo studio conferma dunque che saltare la colazione può nuocere alla nostra salute.

Correlati:




Anna Elisa Catanese

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

6 thoughts on “Saltare la colazione fa invecchiare le arterie: rischio infarto, ictus aumentati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.