Caduta dei capelli: proviamo il succo di cipolla

Autunno: cadono le foglie e cadono i capelli! In questo periodo dell’anno abbiamo un fisiologico rallentamento del ciclo biologico del capello, cui seguirà un rinnovamento capillare. A questo si aggiungono certamente i danni dell’estate, per cui non sarà difficile ritrovarsi con una chioma decisamente secca e sfibrata. Per rendere meno drammatica la situazione e scongiurare una perdita copiosa di capelli possiamo affidarci ad un ortaggio molto apprezzato in cucina e dalle sorprendenti proprietà anti-caduta: l’umile cipolla. Questo rimedio è utile contro la caduta dei capelli in generale, quale che sia la causa (genetica, ormonale, dovuta a stress, all’uso di alcuni farmaci…).

Succo di cipolla, un rimedio casalingo: ma cosa dice la scienza?

Un piccolo studio pubblicato sul Journal of Dermatology nel 2002, ha dimostrato che l’applicazione di succo di cipolla sul cuoio capelluto funziona veramente. Lo studio ha coinvolto persone (uomini e donne) che presentavano l’alopecia areata, una forma di perdita repentina dei capelli, tipicamente a chiazze. I ricercatori hanno scoperto che la ricrescita dei capelli è ripresa già dopo 2 settimane dall’utilizzo di succo di cipolla, applicato sul cuoio capelluto 2 volte al giorno. Quasi il 74% dei partecipanti ha ottenuto la ricrescita dei capelli dopo 4 settimane. Dopo 6 settimane ben l’87% dimostrava segni di ricrescita. I risultati sono stati decisamente migliori tra gli uomini. 
 

Proprietà anti-caduta della cipolla

 
Il succo di cipolla può aiutare a migliorare la salute dei capelli grazie alle seguenti caratteristiche e proprietà:
  • Zolfo organico: lo zolfo è uno dei minerali più comuni presenti nell’organismo umano. È necessario per un’adeguata produzione di enzimi e proteine. Lo zolfo si trova anche nella cheratina, che è una delle componenti dei capelli. Lo zolfo del succo di cipolla può fornire ai capelli il nutrimento di cui hanno bisogno per crescere. Incrementa anche la fase di crescita dei capelli (anagen).
  • Proprietà antimicrobiche: queste aiutano a combattere le infezioni del cuoio capelluto. In alcuni casi, un’infezione del cuoio capelluto può contribuire alla perdita dei capelli. Un cuoio capelluto sano ha maggiori probabilità di avere follicoli piliferi forti.
  • Proprietà antiossidanti:  le cipolle contengono sostanze antiossidanti, come i flavonoidi. Si ritiene che gli antiossidanti proteggano l’organismo dai radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento e la distruzione dei follicoli piliferi e quindi dell’assottigliamento e della perdita dei capelli.

Il rimedio: come applicare il succo di cipolla sui capelli

Per coloro che vogliono provare a utilizzare il succo di cipolla per migliorare la salute dei propri capelli o promuoverne la ricrescita, la preparazione è semplice. Basterà seguire i seguenti passaggi:
  • Sbucciate circa quattro cipolle e tagliatele a piccoli pezzi.
  • Estrarre il succo dalle cipolle spremendole o usando un estrattore.
  • In alternativa mettiamo i pezzi di cipolla in un frullatore e frulliamo ottenendo una pasta. Utilizziamo un colino per separarne solo il succo.
  • Applicare il succo sul cuoio capelluto fin dalle radici.

Alcune gocce di olio essenziale possono contribuire a ridurre l’odore forte del succo: olio essenziale di menta piperita, lavanda e rosmarino sono i più indicati a tale scopo.

Avvertenze
 
Il contatto del succo di cipolla con la pelle può causare sintomi nelle persone allergiche. Il succo di cipolla può anche irritare la pelle tra le persone che non sono allergiche, causando arrossamento e prurito. Per essere sicuri che il succo di cipolla non provochi irritazioni significative, fate un test di prova sulla pelle (sull’interno del gomito o dietro l’orecchio) prima di applicare il liquido sul cuoio capelluto. Se si sviluppa un’irritazione, è meglio evitarne l’utilizzo. Importante è anche evitare di far cadere il succo di cipolla negli occhi. Il succo di cipolla che gocciola sugli occhi può portare a bruciore e arrossamento. Se ciò dovesse accadere è importante risciacquarli con acqua abbondante acqua fresca. Anche se non è un effetto collaterale dannoso, il succo di cipolla può avere un odore molto forte. L’odore può dissuadere alcune persone nel continuare con il trattamento, in quanto il succo di cipolla deve essere applicato ogni giorno, 2 volte al giorno, per avere maggiori possibilità di efficacia.

Correlati:


Anna Elisa

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

5 thoughts on “Caduta dei capelli: proviamo il succo di cipolla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *