Estratti di frutta e verdura: ricette estive e benefici

Gli estratti di frutta e verdura sono un modo alternativo, salutare e dissetante per consumare i vegetali crudi e goderne di tutti i benefici. Non a caso questi succhi hanno da tempo conquistato molte celebrities salutiste come Kate Middleton e Reese Witherspoon, e possiamo trovarli già pronti ovunque, dal bar al supermercato. Naturalmente l’ideale è preparali in casa a partire da ingredienti freschissimi e possibilmente bio. Nell’articolo troverete 3 ricette estive di estratti: detox, sgonfiante, idratante. Ma prima vediamo perché gli estratti di frutta e verdura fanno così bene alla salute e le differenze con i succhi ottenuti mediante la centrifuga.

Estratti di frutta e verdura: benefici

Oltre a permetterci di incrementare il consumo di frutta e verdura, gli estratti offrono un’infinità di benefici, ciò in relazione anche alle proprietà dei vegetali che compongono la ricetta prescelta. Gli estratti sono l’ideale per far scorta di enzimi, indispensabili per le funzioni digestive, di vitamine e antiossidanti, utili per contrastare l’invecchiamento cellulare e di sali minerali, il cui reintegro è importante specie d’estate o dopo l’attività fisica quando tendiamo a disperderli con il sudore.

Differenze estratti e centrifugati

Mentre il frullato si ottiene frullando la frutta e la verdura con eventuale aggiunta di latte anche vegetale o yogurt (smoothies), oppure il gelato (frappé) le differenze tra estratto e centrifugato non sembrano così evidenti. Tutto sta nella velocità con cui il succo viene estratto da centrifuga ed estrattore di succhi. Con l’estrattore il succo viene estratto a freddo, ovvero i vegetali vengono spremuti lentamente tramite una vite a una velocità che varia da 40 a 80 giri al minuto. La centrifuga “viaggia” a ben 10.000 giri al minuto, ciò genera calore con il rischio di perdere preziose sostanze nutritive termolabili come vitamine (in particolare la A, la C e la E) e antiossidanti, cosa che non accade con gli estrattori. Una caratteristica degli estratti (ma anche dei centrifugati) è che risultano più digeribili rispetto alla frutta e alla verdura consumata intera o sotto forma di frullati o smoothie. Estrattore e centrifuga, separano infatti la parte liquida dalla polpa fibrosa che rimane nell’apparecchio. Sebbene ciò renda il succo ottenuto più facile da digerire, vi è lo svantaggio di perdere una componente importante di frutta e verdura, le fibre.

Estratti di frutta e verdura: consigli per renderli più sani

Per gli estratti prediligiamo frutta e verdura provenienti da colture biologiche, più ricche di nutrienti e utilizzabili anche con la buccia, la parte più ricca di sostanze utili per l’organismo. Scegliamo vegetali di stagione e di colore diverso, per garantirci il pieno di tutte le vitamine, i minerali e gli antiossidanti di cui abbiamo bisogno. Limitiamo le quantità di frutta troppo dolce e ad alto indice glicemico come uva, banane, fichi e prugne o di quelle troppo mature. Per rendere il gusto dell’estratto più gradevole e contenere le calorie proviamo magari ad aggiungere un pizzico di spezie: cannella, zenzero, anice, oltre a correggere il sapore del succo favoriscono il controllo dei livelli di zuccheri nel sangue, agendo positivamente sugli sbalzi repentini di glicemia, responsabili degli attacchi di fame. Gli estratti possono essere assunti a metà mattina o nel pomeriggio come spuntino, in abbinamento ad uno yogurt o qualche noce. Non è affatto una buona idea utilizzarli come sostituti dei pasti principali in quanto privi di fibre, ricchi di zuccheri, poveri di grassi e proteine e poco sazianti. Di seguito le ricette degli estratti estivi più salutari.

Estratto detox

L‘estratto detox aiuta l’organismo ad eliminare le tossine e le sostanze di scarto che appesantiscono il nostro apparato digerente e rallentano il metabolismo, facendoci ingrassare. Inseriamo nell’estrattore:

  • 1 avocado;
  • 1/2 limone;
  • 1 pezzo di zenzero fresco.

Estratto sgonfiante

L’estratto sgonfiante migliora la digestione, la circolazione linfatica e sanguigna, permettendoci di combattere gonfiore, ritenzione idrica, riducendo l’infiammazione dell’organismo. La ricetta dell’estratto sgonfiante prevede:

  • 1/4 di ananas;
  • 8 fragole;
  • 1/2 limone.

Estratto idratante

L’estratto idratante è un toccasana per la nostra pelle e permette di reintegrare efficacemente i sali minerali persi con il sudore. Inoltre ha un effetto antiossidante, utile quando ci si espone al sole e aiuta a prevenire i disturbi digestivi, più frequenti d’estate. Inseriamo nell’estrattore:

  • 1/2 cetriolo;
  • 6 foglie di lattuga;
  • 1/2 mela;
  • 50 g di sedano.


Anna Elisa

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

One thought on “Estratti di frutta e verdura: ricette estive e benefici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *