Sbrigare le faccende domestiche è un elisir di lunga vita

Le faccende domestiche non risparmiano nessuno, casalinghe o casalinghi, più o meno disperati e non. Eppure pulire casa potrebbe essere una delle buone abitudini da aggiungere alla lista delle cose da fare per una vita lunga e sana. Una nuova ricerca, recentemente pubblicata sul Journal of American Geriatrics Society, rivela che le donne anziane che si impegnano costantemente nelle faccende domestiche avrebbero una maggiore probabilità di vivere più a lungo ed in salute. Lo studio è stato condotto da scienziati della University of California, San Diego School of Medicine, guidati da Andrea LaCroix, professore nel Department of Family Medicine and Public Health.

Le faccende domestiche come attività fisica

Siamo tutti concordi nel considerare l’attività fisica, come un elemento alla base di un corretto stile di vita. Tuttavia il concetto di “attività fisica” evoca immagini di frequentatori di palestre sudati e “ben piazzati”. Tendiamo erroneamente a pensare che solo chi sia in ottima forma possa svolgere attività fisica, correttamente e adeguatamente. La ricerca tuttavia dimostra che l’attività fisica vigorosa non è l’unica che possa garantirci dei vantaggi per la salute. Anche un’attività fisica leggera o moderata come passeggiare, ballare, fare giardinaggio o appunto svolgere le faccende domestiche può regalarci dei benefici inimmaginabili. Ma vediamo i dettagli dello studio in questione.

Ogni movimento conta

Il Prof. LaCroix e colleghi hanno reclutato per la loro ricerca circa 6.300 donne, di età compresa tra i 63 e 99 anni. Queste signore anziane sono state seguite per un periodo di 4,5 anni. Per lo studio, le donne indossavano accelerometri alla moda che monitoravano continuamente la loro attività fisica, 7 giorni su 7, mentre si impegnavano nei loro compiti quotidiani. “Il nostro studio dimostra per la prima volta – riferisce il Prof. LaCroix in un’intervista che appare su Medical news today –  che l’attività fisica leggera misurata dal dispositivo nelle donne anziane, porta dei benefici per la salute a livelli di attività inferiori a quelli raccomandati dalle linee guida”. Infatti, la ricerca ha rivelato che basta un’attività fisica leggera per un rischio di mortalità ridotto del 12%, per ogni 30 minuti di attività di media svolta giornalmente. Con un’attività fisica moderata, come svolgere le faccende domestiche con una certa energia, il calo del rischio di mortalità, per ogni mezz’ora di attività giornaliera di svolta, era più consistente. Ben il 39% in meno. Questi benefici si sono applicati a donne di varie origini etniche e sembrano essere indipendenti dal peso o dall’età. “Non dobbiamo fare maratone per stare bene […] Ogni movimento conta, conclude il Prof. LaCroix.
Correlati:
 


Anna Elisa

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

3 thoughts on “Sbrigare le faccende domestiche è un elisir di lunga vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *