Colesterolo: noci pecan lo riducono in otto settimane

Le noci pecan, in aggiunta alla normale dieta, riducono il colesterolo cattivo in sole otto settimane. Questo è quanto emerge da un nuovo studio condotto dall‘Università della Georgia, che ha coinvolto 52 adulti ad altro rischio cardiovascolare, di età compresa tra 30 e 75 anni. Lo studio ha anche rivelato quale sia la dose di noci pecan da consumare al giorno per ridurre il colesterolo cattivo.

Le noci pecan riducono il colesterolo cattivo in otto settimane

Noci, mandorle e nocciole ed altra frutta secca sono tra i cibi più indicati nella lotta al colesterolo alto, in virtù del loro contenuto in acidi grassi insaturi e fibre. Non sorprende dunque che anche il consumo di noci pecan, frutto dell’albero pecan, il nord americano Carya illinoensis, appartenente alla famiglia delle Juglandaceae (la stessa delle noci comuni), risulti efficace contro l’ipercolesterolemia. Il merito degli scienziati della Georgia è però quello di aver identificato la portata della riduzione da parte delle noci pecan del colesterolo totale, dei trigliceridi e delle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL o colesterolo “cattivo”) in sole otto settimane.

Colesterolo e dieta: noci pecan lo abbassano

Per ottenere un utile confronto, i ricercatori hanno fatto riferimento a una precedente meta-analisi su 51 interventi sullo stile di vita progettati per abbassare il colesterolo che hanno riportato una riduzione media dell’1% del colesterolo totale e del 5% del colesterolo LDL. Ebbene i partecipanti allo studio che hanno consumato noci pecan hanno registrato un calo medio del 5% del colesterolo totale e tra il 6% e il 9% del colesterolo LDL.

Il Dott. Jamie Cooper, tra gli autori dello studio, commenta: “L’aggiunta di noci pecan alla dieta non solo ha prodotto una riduzione maggiore e più coerente del colesterolo totale e delle LDL rispetto a molti altri interventi sullo stile di vita, ma può anche essere un approccio più sostenibile per la salute a lungo termine”. I vantaggi per la salute cardiovascolare anche di piccoli miglioramenti dei livelli di colesterolo LDL sarebbero molto rilevanti: “Alcune ricerche dimostrano che anche una riduzione dell’1% di LDL comporta una piccola riduzione del rischio di malattia coronarica, quindi queste riduzioni sono decisamente significative dal punto di vista clinico”.

Noci pecan contro il colesterolo: dose giornaliera ideale

Per la ricerca su consumo di noci pecan e colesterolo i 52 volontari sono stati suddivisi in tre gruppi. Il primo gruppo ha consumato 68 grammi (circa 470 calorie) di noci pecan al giorno come parte della normale dieta. Un secondo gruppo ha sostituito 68 g di noci pecan per una quantità analoga di calorie rispetto alla dieta abituale. Il terzo gruppo (gruppo di controllo) non ha mangiato noci pecan.

Concluse le otto settimane di dieta previste dall’esperimento, i partecipanti hanno consumato un pasto ricco di grassi per determinare i cambiamenti postprandiali nei livelli di lipidi e di glucosio nel sangue.

I lipidi nel sangue a digiuno hanno mostrato miglioramenti simili tra i due gruppi che avevano mangiato le noci pecan. I trigliceridi postprandiali sono stati ridotti nel gruppo che ha aggiunto alla dieta le noci pecan. Il glucosio postprandiale è stato abbassato nel gruppo che ha sostituito una parte della dieta con le noci pecan. Il Dott. Cooper afferma: Indipendentemente dal fatto che le persone aggiungano o sostituiscano con le noci pecan altri alimenti nella dieta, abbiamo comunque riscontrato miglioramenti e risposte abbastanza simili nel colesterolo totale e nel colesterolo LDL in particolare”.

Dunque 68 g di noci pecan al giorno è la dose ideale per abbassare il colesterolo cattivo sia nel caso in cui vengano mangiate per sostituire parte della normale dieta (occorre tenere conto che, come altra frutta secca, sono molto caloriche), sia quando vengano semplicemente aggiunte all’alimentazione abituale.

Correlati:




Anna Elisa Catanese

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.