Purè di patate: migliora le prestazioni sportive come i gel di carboidrati

Chi pratica sport a livello agonistico consuma comunemente dei gel a base di carboidrati per migliorare le prestazioni e la resistenza durante una gara, ma secondo un nuovo studio, il purè di patate potrebbe essere un’ottima alternativa. La curiosa ricerca dell’Università dell’Illinois ha coinvolto ciclisti professionisti ed appare pubblicata sul Journal of Applied Physiology .

Il purè di patate può sostituire i gel energetici con carboidrati?

Rispetto all’ingestione di sola acqua, i ciclisti che hanno mangiato purè di patate hanno migliorato la prova di resistenza come i ciclisti che avevano consumato un gel energetico a base di carboidrati, comunemente presente in commercio, contenente la stessa quantità di carboidrati. “In conclusione”, scrivono in una nota i ricercatori, l’ingestione di patate e gel ha egualmente sostenuto le concentrazioni di glucosio nel sangue e le prestazioni [prova a tempo].

“La ricerca ha dimostrato“, afferma l’autore principale il dott. Nicholas A. Burd, “che l’assunzione di gel concentrati di carboidrati durante l’esercizio prolungato promuove la disponibilità di carboidrati e migliora le prestazioni sportive”. “Il nostro obiettivo di studio era quello di espandere e diversificare le opzioni di alimentazione da gara per gli atleti e compensare l’affaticamento del sapore”, aggiunge. Un buon piatto di purè di patate dunque, oltre che donare lo stesso sprint, potrebbe anche appagare maggiormente il palato degli sportivi, rispetto ai comuni gel di carboidrati.

Sport e carboidrati

Sebbene proteine ​​e grassi possano fornire energia, il corpo scompone i carboidrati in modo molto più efficiente per soddisfare le esigenze energetiche richieste dall’esercizio fisico ad alta intensità. I gel energetici a base di carboidrati sembrano essere pertanto i carburanti ideali per gli sportivi perché, non solo supportano le prestazioni, ma il corpo li digerisce e li assorbe rapidamente. “Le patate sono un’opzione interamente alimentare che soddisfa questi criteri, ma il loro impatto sulle prestazioni non era stato mai esaminato”, scrivono gli autori.

Purè di patate vs gel energetico con carboidrati: lo studio

Lo studio ha coinvolto 12 ciclisti sani con diversi anni di allenamento e la cui distanza settimanale in bicicletta era in media 165 miglia (267 chilometri). L’età media degli atleti era di 31 anni. Il team di ricerca ha assegnato casualmente ciascun partecipante a uno dei seguenti tre gruppi, in base al carburante da gara: purè di patate, gel di carboidrati, solo acqua. Tutti i gruppi hanno completato una gara ciclistica di 2 ore e una a cronometro, consumando il proprio carburante da gara. Il processo ha avuto un design crossover, ovvero i gruppi si sono alternati in modo che ciascun partecipante potesse sperimentare tutti e tre i carburanti di gara.

I ricercatori, nelle 24 ore prima della prova, hanno anche controllato e standardizzato l’assunzione di cibo da parte dei ciclisti. I ciclisti hanno fornito campioni di sangue durante le prove. I ricercatori hanno monitorato: frequenza cardiaca, temperatura corporea, intensità dell’esercizio fisico e lo svuotamento gastrico, annotando gli eventuali sintomi gastrointestinali.

Il purè di patate ha migliorato le prestazioni sportive come il gel di carboidrati

Le misure hanno rivelato che la frequenza cardiaca, la glicemia e il lattato nel sangue erano aumentati in maniera del tutto simile sia nel gruppo “purè di patate” che nel gruppo “gel di carboidrati”, cosa non avvenuta nel gruppo “sola acqua”. Il lattato è un sottoprodotto del metabolismo muscolare e un indicatore dell’intensità dell’esercizio fisico.

Altro dato fondamentale: le prestazioni della prova a tempo erano le stesse nei gruppi “purè di patate” e gel di carboidrati” e, in entrambi i casi, migliori del gruppo “solo acqua”. “Non abbiamo trovato differenze tra le prestazioni dei ciclisti che hanno assunto i loro carboidrati ingerendo patate o gel alle quantità raccomandate di circa 60 grammi l’ora durante gli esperimenti”, osserva il Prof. Burd. Sia la purea di patate che il gel di carboidrati hanno dato ai ciclisti un aumento significativo delle prestazioni rispetto al consumo di sola acqua.

Attenzione però ai sintomi gastrointestinali

Nonostante il purè di patate abbia dimostrato di essere un ottimo carburante per gli atleti, rispetto al gel di carboidrati è stata registrata una marcata differenza nei sintomi gastrointestinali. Il gruppo “purè di patate” ha sperimentato più gonfiore, dolore e flatulenza rispetto ai gruppi “gel di carboidrati” e “solo acqua”. Il prof. Burd suggerisce che questi sintomi potrebbero dipendere dalla necessità di ingerire un volume maggiore di purè di patate per ottenere la stessa quantità di glucosio presente nei gel. “Tuttavia”, commentano gli autori, “i sintomi [gastrointestinali] medi erano inferiori rispetto agli studi precedenti, indicando che entrambe le condizioni (di carboidrati) erano ben tollerate dalla maggior parte dei ciclisti dello studio”.

Purè di patate: alimento sano ed economico adatto agli sportivi

Il purè di patate rappresenta certamente una valida alternativa salata ai gel di carboidrati – che sono dolci – gustosa, naturale, economica e densa di sostanze nutritive. “Tutto sommato, il nostro studio è una dimostrazione del concetto che dimostra che gli atleti possono utilizzare fonti alimentari integrali di carboidrati come alternativa ai prodotti commerciali per diversificare i menù di alimentazione di gara”, conclude il prof. Nicholas A. Burd.

Correlati:


Anna Elisa

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *