Bere caffè fa bene o fa male alla salute del cuore?

L’eterno dilemma divide pareri, opinioni e risultati scientifici: bere caffè fa bene o fa male alla salute del cuore? Per anni, gli scienziati hanno cercato di rispondere a tale quesito, anche perché il caffè è una delle bevande più apprezzate al mondo. Alcune ricerche suggeriscono che bere molti caffè possa contribuire alla rigidità delle arterie, condizione che aumenta il rischio cardiovascolare. Un nuovo studio condotto della Queen Mary University di Londra e presentato alla conferenza annuale British Cardiovascular Society (BCS) a Manchester e smentisce tuttavia tali risultati.

Lo studio

Il team di ricerca britannico ha analizzato i dati di ben 8.412 volontari reclutati tramite lo studio U.K. Biobank imaging study. I partecipanti si sono sottoposti alla risonanza magnetica cardiovascolare e ad altre valutazioni specialistiche al fine di poter determinare lo stato della loro funzione cardiovascolare. Sono stati anche presi in considerazione fattori come età, sesso,etnia, fumo, peso, altezza, consumo di alcol, dieta e pressione sanguigna. Queste persone hanno infine riferito quanti caffè consumassero al giorno. I ricercatori hanno dunque classificato i partecipanti in tre gruppi, relativamente al loro consumo di caffè:

  • persone che bevevano una o meno di una tazzina di caffè al giorno;
  • quelle che bevevano da una a tre tazzine di caffè al giorno;
  • quelle che bevevano più di tre tazzine di caffè al giorno.

Da questa classifica sono state escluse le persone che bevevano più di 25 tazzine di caffè al giorno e coloro che erano affetti da malattie cardiovascolari.

Il caffè non è nemico delle arterie

Valutando le misurazioni della rigidità delle arterie tra i tre gruppi, i ricercatori non hanno rilevato alcuna differenza tra chi beveva poco, moderatamente o molto caffè. Dunque, secondo gli scienziati, è improbabile che bere molti caffè possa avere un effetto negativo sulla salute delle arterie. “Anche se non possiamo dimostrare un nesso causale in questo studio, la nostra ricerca indica che il caffè non è così dannoso per le arterie come suggerirebbero studi precedenti,” spiega uno degli autori dello studio, Kenneth Fung.

Bere caffè fa male al cuore?

Dunque a quanto pare non è vero che il caffè faccia male al cuore. I ricercatori hanno però notato che i bevitori moderati e pesanti di caffè avevano maggiori probabilità di essere fumatori, maschi e bevitori di bevande alcoliche. “Sebbene il nostro studio includesse individui che bevono fino a 25 tazze al giorno, l’assunzione media tra il gruppo di consumo di caffè più alto era di cinque tazze al giorno. Vorremmo studiare queste persone più da vicino in futuro in modo da poter aiutare a consigliare i limiti sicuri “, conclude il prof. Fung.

Potresti essere interessato anche a:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *