Stress: frutta e verdura lo riducono, dose giornaliera ideale

Una dieta sana, ricca di frutta e verdura, sarebbe associata ad una riduzione dei livelli di stress percepito, ovvero della percezione soggettiva di stress nei confronti di eventi e situazioni quotidiane. Questo è quanto emerge da una nuova ricerca della Edith Cowan University (ECU), che ha esaminato il legame tra l’assunzione di frutta e verdura e i livelli di stress percepito di oltre 8.600 australiani di età compresa tra i 25 e i 91 anni, partecipanti ad studio su diabete, obesità e stile di vita (AusDiab) del Baker Heart and Diabetes Institute. Ma qual è la dose giornaliera ideale di frutta e verdura per combattere lo stress?

Dieta ricca di frutta e verdura per vincere lo stress

Tutti noi siamo chiamati a vivere momenti stress e per certi versi questo è persino positivo quando si tratta di ottenere la spinta che ci serve per affrontare le sfide della vita. Ma quando l’esposizione allo stress diventa cronica questo può avere un grave impatto sulla salute psico-fisica. La dottoranda Simone Radavelli-Bagatini, a capo della ricerca, spiega: “Lo stress a lungo termine e non gestito può portare a una serie di problemi di salute tra cui malattie cardiache, diabete, depressione e ansia, quindi dobbiamo trovare il modo per prevenire e possibilmente alleviare i problemi di salute mentale in futuro”.

“Abbiamo scoperto che le persone che assumono più frutta e verdura sono meno stressate di quelle che ne mangiano meno, il che suggerisce che la dieta giochi un ruolo fondamentale nel benessere mentale”. “Studi precedenti avevano già dimostrato il legame tra il consumo di frutta e verdura e la riduzione dello stress nei giovani adulti, ma questo è il primo a provare ciò in adulti di tutte le età.” afferma Radavelli-Bagatini.

Frutta e verdura contro lo stress: dose giornaliera

I risultati della ricerca hanno rivelato che coloro che mangiavano almeno 470 grammi di frutta e verdura al giorno avevano livelli di stress inferiori del 10% rispetto a coloro che consumavano una dose giornaliera inferiore ai 230 grammi. Ciò è perfettamente in linea con quanto suggerisce l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che raccomanda di mangiare almeno 400 grammi di frutta e verdura al giorno.

La ricerca, da sola, naturalmente non spiega i meccanismi secondo cui mangiare frutta e verdura riduca lo stress, ma non vi è dubbio che questi alimenti ricchi di preziosi nutrienti siano capaci di incidere sul benessere generale e quindi mentale.” Verdura e frutta contengono nutrienti importanti come vitamine, Sali minerali, flavonoidi e carotenoidi che possono ridurre l’infiammazione e lo stress ossidativo, e quindi migliorare il benessere mentale “,spiega Radavelli-Bagatini, che conclude: “L’infiammazione e lo stress ossidativo sono fattori a cui è riconosciuta la capacità di far aumentare i livelli di stress, ansia e depressione. Questi risultati incoraggiano ulteriori ricerche sulla dieta e nello specifico su quali frutta e verdura forniscano i maggiori benefici per la salute mentale.”

Correlati:




Anna Elisa Catanese

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.