Come ridurre lo stress del Natale

Il Natale arriva e lo stress aumenta! Eppure è proprio in questo periodo dell’anno che i cuori si predispongono con gioia ad accogliere la nascita di Gesù bambino, o almeno è quello che tale ricorrenza dovrebbe infondere nei credenti. Ma al di là del significato religioso, il Natale è una tradizione a cui nessuno o quasi intende rinunciare. Nell’articolo scopriremo come ridurre lo stress del Natale

Natale, che stress!

I sentimenti che accompagnano il sopraggiungere della festa per antonomasia, la più amata da grandi e piccini, possono essere molto contrastanti. Potremmo sentirci sopraffatti dagli eccessi, dalle aspettative, dall’ansia per l’acquisto dei regali e l’organizzazione delle vacanze di Natale. Potremmo persino avvertire un’inspiegabile senso di depressione e frustrazione, magari dovuti a mancanza di tempo e denaro. Poi c’è quella sottile malinconia che ci fa pensare alle cene di Natale trascorse con chi non è più con noi. Perché il Natale, nel bene e nel male, è la festa che fa subito famiglia, aggregazione, l’unica ricorrenza  in grado di lasciare  un’impronta indelebile nei ricordi d’infanzia.

Ma ci sono altri aspetti che possono contribuire allo stress del Natale. Vogliamo parlare degli eccessi a tavola? Un’alimentazione fin troppo ricca di grassi, zuccheri ed alcol durante le festività natalizie completerà una sorta di opera di autodistruzione consapevole, con tanto di sensi di colpa e buoni propositi del tipo: “dopo le feste mi metterò a dieta”.

Sarà per tutto questo che in fondo il Natale ci piace tanto e poco importa se alla fine ci arriveremo letteralmente distrutti. Ecco di seguito 5 consigli pratici per ridurre lo stress del Natale che (forse) potranno alleggerirci la vita prima dell’ennesimo, imminente, favoloso ed ansiogeno Natale.

Limita le spese

La mancanza di soldi, nota dolentissima, è la prima fonte di stress a Natale. Quell’obbligo del regalo a tutti i “costi” può metterci particolarmente in crisi. A questo si aggiungono, per i più fortunati, le spese per l’intrattenimento, per i viaggi e le vacanze.  Di seguito alcuni passaggi che è possibile adottare per limitare lo stress finanziario a Natale:

  • Imposta un budget: prima di tutto, assicurati che tutte le tue spese di base siano prese in considerazione in modo da non restare indietro su bollette e scadenze. Pianifica qualsiasi altra spesa che affronterai durante le feste di Natale, incluse le cene che potresti ospitare o i viaggi per visitare amici o parenti. Una volta che questi elementi saranno stati sottratti dal budget, potrai calcolare quanto puoi spendere per i regali. Essere organizzati e consapevoli del proprio budget ci aiuterà a non spendere troppo;
  • Prendere una decisione alla volta su come spendere i soldi: cercare di prendere troppe decisioni in una sola volta può essere schiacciante e stressante facendoci rischiare di spendere troppo;
  • Evitare le tentazioni: spesso è impossibile evitare negozi e centri commerciali durante le festività natalizie, ma limitare il tempo trascorso in questi luoghi può anche aiutarci a frenare le spese. Gestisci le spese fatte d’impulso prendendo solo i soldi che puoi permetterti di spendere, lasciando la carta di credito a casa;
  • Impariamo ad gestire lo stress legato ai problemi economici: in momenti di crisi economica c’è chi si rivolge al fumo, all’alcool, al gioco d’azzardo o all’eccesso di cibo per cercare di alleviare lo stress. Questi comportamenti, oltre che dannosi per la salute, possono condurre anche ad accese discussioni e conflitti tra partner e famiglie, cosa che non vorremmo mai durante le feste di Natale. Prendiamone atto, senza temere di chiedere aiuto;
  • Ricorda ciò che è davvero importante: le spese eccessive possono offuscare il vero senso del Natale. Le tue relazioni con amici e parenti sono molto più importanti degli oggetti materiali.
  •  
  • Gestisci le aspettative
Hai presente la vacanza perfetta? Dimenticala o meglio prova a gestire le aspettative facendo così:
    • Essere realistici: nonostante i tuoi grandiosi piani, non esiste alcun evento che si svolga senza problemi, vacanze comprese. Piuttosto che accumulare stress per le eventuali disavventure che potrebbero verificarsi durante le vacanze di Natale, considera questi imprevisti come l’opportunità per esercitare la tua flessibilità e la tua capacità di recupero. Cenare con 30 minuti di ritardo, versare del cibo sul tuo vestito della festa o una discussione di troppo non ti rovineranno la giornata. Anche i fatti più strani, improbabili e sul momento decisamente negativi, creeranno dei bei ricordi ed esperienze su cui riflettere negli anni a venire;
    • Aiuta i bambini ad essere realistici: la tentazione di cedere alle pressione delle richieste fatte dai bambini, solo per soddisfare un capriccio può essere molto forte. Aiuta il tuo bambino a creare una lista dei desideri che delinei i regali che desidera, mettendo in evidenza ciò che non è accettabile o ottenibile. Ricorda a tuo figlio che il Natale è fatto per stare insieme, non è una serie di regali da spuntare da una lista. Pianifica attività divertenti che incoraggino tutti a incontrarsi e divertirsi;
    • Prenditi un po’ di tempo: portare il mondo sulle spalle e cercare di ottenere tutto da solo durante le vacanze può incidere sulla mente e sul corpo. Delega agli altri alcuni dei tuoi compiti. Ogni tanto dedicati a fare qualcosa che trovi rilassante per ricaricare le batterie, come leggere un libro, guardare un film di Natale, ascoltare musica o fare un massaggio.

  3. Evita di esagerare a tavola

Almeno nei giorni di festa qualche eccesso è concesso. Condivisione e convivialità non possono prescindere da un lauto pasto gustato in compagnia. Ma lo stress può giocare brutti scherzi ed indurci a mangiare eccessivamente durante l’intero periodo di Natale, ingurgitando ciò che troviamo per casa, senza aver realmente fame. E’ noto poi che l’ormone dello stress, il cortisolo, favorisca l’accumulo di grasso addominale, con ripercussioni piuttosto gravi sulla salute. Il tutto ci induce ad entrare in una sorta di circolo vizioso a cui è necessario porre un freno. Ecco come fare:
  • Scegli alimenti sani durante il giorno: preferisci snack ad alto contenuto proteico, come lo yogurt greco o della frutta in modo da non arrivare troppo affamato quando affronterai un cenone;
  • Fai semplici scambi di cibo: mangia pane integrale invece che bianco, riso integrale anziché bianco, le fibre ti aiuteranno a sentirti più pieno più a lungo;
  • Occhio alle porzioni: goditi le prelibatezze natalizie, ma cerca di controllare le dimensioni delle porzioni;
  • Mangia leggero durante i giorni non festivi: cercare di recuperare, scegliendo una dieta molto leggera, tra una cena, un pranzo, un invito e l’altro, può essere un buon modo per non ritrovarti, tra i regali di Natale, anche dei Kg di troppo.

Fai una passeggiata

Un buon antidoto contro lo stress del Natale potrebbe essere una semplice passeggiata. L’attività fisica riorganizza il cervello in modo tale da ridurre la sua risposta allo stress, riduce la tensione e stabilizza l’umore, migliorando anche sintomi quali l’insonnia. Tutto questo grazie alla produzione di endorfine che rilassano e rendono più felici. Convincere il resto della famiglia a lasciare il divano per fare una passeggiata tutti insieme non potrà che giovarci. La ricerca scientifica ha infatti dimostrato che lavorare in gruppo riduce i livelli di stress del 26% e migliora la qualità della vita fisica, mentale ed emotiva. Non dimentichiamo poi che muoverci ci farà bruciare anche qualche caloria in più. Che aspettiamo?

Divertititi

Mentre decori l’albero o inforni i dolci natalizi, dimentica l’elenco delle cose da fare e concediti il ​​permesso di divertirti. Ridere è un vero toccasana contro lo stress, alleggerisce il tuo umore, stimola il cuore, i polmoni e i muscoli e permette il rilascio di endorfine. La risata stimola la circolazione sanguigna, aiuta i muscoli a rilassarsi e riduce i sintomi fisici associati allo stress. Che la tua risata sia alimentata dalla visione del tuo film preferito, da battute a tavola, da uno scherzo o un pomeriggio di attività divertenti, assicurati di includere tra le cose da fare per combattere lo stress del Natale umorismo e allegria.
A tutti voi cari lettori buon Natale e felice anno nuovo (possibilmente senza stress)! 

Correlati:




Anna Elisa

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

2 thoughts on “Come ridurre lo stress del Natale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *