Vene varicose o varici: cause, sintomi e rimedi naturali contro il dolore alle gambe

Le vene varicose o varici degli arti inferiori, sono una condizione piuttosto comune (ne soffrono tre persone su dieci), soprattutto tra la popolazione di sesso femminile. Gli uomini non ne sono immuni, tuttavia le donne sono più predisposte per cause essenzialmente ormonali. Gli estrogeni (ormoni femminili) tendono infatti ad intaccare ed indebolire le valvole e le pareti venose. Ma vediamo quali sono le cause delle vene varicose e come possiamo alleviare il dolore e gli altri sintomi ad esse associati grazie a stile di vita e dieta sani e rimedi naturali efficaci.

Vene varicose o varici: cosa sono

Le vene varicose o varici degli arti inferiori sono dilatazioni delle vene che possono essere essenziali o sintomatiche. All’interno delle vene ci sono delle piccole valvole unidirezionali che si aprono per lasciare che il sangue scorra verso l’alto e si richiudono per impedire che torni indietro. Talvolta le pareti venose si allungano e perdono elasticità, causando l’indebolimento della valvola stessa. Se le valvole non funzionano correttamente, il sangue tende a ritornare indietro. Se questo accade, il sangue ristagnerà nelle vene, che si gonfieranno e si allargheranno, diventando così visibili ed antiestetiche. Le vene varicose diventano evidenti a causa del loro colore blu scuro o viola e spesso sporgono sotto pelle.

Cause delle vene varicose o varici

Le cause dietro la comparsa delle vene varicose sono:

  • predisposizione genetica;
  • gravidanza;
  • obesità;
  • tossicosi (alcol, piombo, tabacco);
  • dismetabolismi (diabete, gotta);
  • menopausa;
  • insufficienza venosa;
  • complicanze secondarie di tromboflebiti, neoplasie, etc..

Vene varicose: sintomi

I sintomi delle vene varicose includono:

  • sensazione di bruciore o pulsazione alle gambe;
  • gambe pesanti o doloranti;
  • crampi muscolari che possono essere più frequenti di notte;
  • gonfiore dei piedi e delle caviglie;
  • pelle secca o pruriginosa che appare più sottile in corrispondenza della vena varicosa;
  • parestesie e sintomi generali, quali cefalea, vertigini ed instabilità dell’equilibrio.

I sintomi delle varici agli arti inferiori peggiorano in caso di:

  • stazione eretta;
  • caldo;
  • iperlavoro;
  • assunzione di farmaci ansiolitici e tranquillanti.

Vene varicose: complicazioni

Le complicazioni delle vene varicose, piuttosto frequenti, includono:

  • rottura della vena;
  • trombosi;
  • infezioni;
  • edemi;
  • ulcere.

Vene varicose: come prevenire e ridurre il dolore

Le vene varicose sono un vero problema medico da non sottovalutare. I seguenti consigli sullo stile di vita ci aiuteranno a donare sollievo alle gambe e a ridurre i sintomi associati alle vene varicose: 

  • Attività fisica regolare: favorisce il ritorno venoso del flusso sanguigno e riduce la pressione. Scegliere uno sport a basso impatto, ma efficace come: nuoto, ciclismo, yoga, passeggiate;
  • Evitare di stare troppo seduti: questa cattiva abitudine favorisce il ristagno venoso e dunque la comparsa delle vene varicose. Anche se siamo costretti, per questioni lavorative o per studio, a stare seduti, alziamoci di tanto e facciamo qualche passo per riattivare la circolazione;
  • Non accavallare le gambe: questo gesto, apparentemente innocuo, crea una compressione dannosa dei vasi sanguigni;
  • Evitare di stare troppo in piedi in maniera stazionaria: stare in piedi e fermi non favorisce il ritorno venoso;
  • Usare le calze a compressione: questi indumenti agiscono applicando una pressione sulle gambe che aiuta muscoli e vene a far risalire il sangue verso il cuore. La loro efficacia è stata dimostrata da uno studio del 2018;
  • Indossare abiti e calzature comode: abiti troppo stretti o scarpe con il tacco alto ostacolano una corretta circolazione linfatica e sanguigna;
  • Tenere le gambe sollevate per favorire il ritorno venoso: farlo più volte durante la giornata e poniamo un rialzo sotto i piedi durante il sonno.

Rimedi naturali efficaci contro le vene varicose

Ecco i rimedi naturali più efficaci contro dolore, pesantezza e gonfiore alle gambe, causati dalle varici o vene varicose:

  • Oli essenziali e aromaterapia: secondo uno studio del 2006 l’olio essenziale di ippocastano aiuta a ridurre dolore, pesantezza e prurito alle gambe affette da vene varicose. Utili per ridurre il gonfiore alle gambe, secondo quanto riportato da un altro studio del 2010, sono anche le essenze di pino marittimo e rusco. Gli oli essenziali, prima di essere impiegati per compiere dei massaggi, con movimenti circolari dal basso verso l’alto, devono essere diluiti in un olio vettore (25-30 gocce in 100 ml di olio di mandorle o un altro a scelta) o dispersi nell’aria tramite un diffusore per aromaterapia;
  • Estratto di semi d’uva: secondo il National center for complementary and integrative health l’assunzione orale di estratto di semi d’uva sarebbe efficace nel ridurre il gonfiore delle gambe e altri sintomi legati all’insufficienza venosa cronica. Questo rimedio fitoterapico è tuttavia controindicato nei soggetti che assumono farmaci per fluidificare il sangue.

Vene varicose: consigli dieta

La dieta svolge un ruolo fondamentale nell’aiutarci a prevenire e gestire i sintomi associati alle vene varicose. Ecco cosa mangiare e cosa evitare per combattere le vene varicose:

  • Alimenti no: ridurre il consumo di sodio e cibi salati, come molti prodotti preconfezionati, che causano ritenzione idrica;
  • Alimenti si: aumentare il consumo di alimenti ricchi di potassio che favoriscono il drenaggio linfatico ed il ritorno venoso come: frutta secca, legumi, patate, verdure a foglia verde, pesce azzurro. Gli alimenti ricchi di fibre aiutano a mantenere l’intestino più attivo e prevenire la stitichezza, possibile concausa delle vene varicose, tra di essi: frutta secca, legumi, avena, cereali integrali e semi di lino. Altri alimenti benefici per la salute delle nostre vene sono quelli ricchi di flavonoidi, molecole antiossidanti, che migliorano la circolazione sanguigna e riducono la pressione, come: cipolle rosse, peperoni, spinaci, broccoli, agrumi, uva, mele, melanzane, frutti rossi e viola (ciliegie, mirtilli, more, etc.), cioccolato fondente, aglio.

Correlati:




Anna Elisa Catanese

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

4 thoughts on “Vene varicose o varici: cause, sintomi e rimedi naturali contro il dolore alle gambe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *