Olio essenziale di citronella: proprietà, uso e controindicazioni

L’olio essenziale di citronella o lemongrass è ottenuto per distillazione in corrente di vapore dall’erba fresca o parzialmente essiccata del Cymbopogon nardus (Apoaceae). La pianta è diffusa nello Sri-Lanka, dove cresce allo stato spontaneo ed è largamente coltivata in particolare nella parte meridionale del paese, in terreni magri dove non richiede molte cure. È coltivata anche a Malacca e a Giava in due varietà: la citronella di Giava fornisce un olio più aromatico, più pregiato e con una resa maggiore di quella di Ceylon. Quest’ultima tuttavia costituisce la maggior parte di essenza di citronella disponibile in commercio. Altre varietà sono coltivate a Malacca, in Giamaica, Nuova Guinea, Formosa. Nell’articolo esploreremo proprietà, uso e controindicazioni dell’olio essenziale dei citronella anche in virtù delle ultime scoperte scientifiche.

Caratteristiche chimico-fisiche dell’olio essenziale di citronella

Il profumo del lemongrass è davvero inconfondibile. Esso ricorda quello del limone: fresco erbaceo canforaceo (citronella di Ceylon), dolce floreale, rosato. Il colore di questa essenza liquida va dal giallo al giallo bruno, oppure è incolore o giallo pallido. I componenti principali dell’olio essenziale di citronella sono:

  • aldeidi cui è dovuto principalmente il profumo dell’olio;
  • geraniolo, citronellolo (alcoli);
  • canfenene, limonane terpinene, (monoterpeni);
  • metileugenolo (fenoli).

La citronella di Giava non differisce qualitativamente nella composizione, rispetto a quella di Ceylon, ma contiene citronellolo geraniolo, citronellale in proporzione assai più elevate, da cui il suo maggior pregio. Il valore dell’olio essenziale di citronella si valuta con il dosaggio di geraniolo, citronellolo e citronellale. Nella varietà di Ceylon il complesso di questi prodotti non dovrebbe essere inferiore al 55%. Nella varietà di Giava essi raggiungono il 90%. La varietà di Ceylon contiene percentuali maggiori di terpeni e di metileugenolo. L’essenza di citronella può venire sofisticata, già nei luoghi di origine con l’aggiunta di oli grassi, petrolio. La citronella di Ceylon ha un forte odore caratteristico che ricorda la melissa e per questo motivo può a sua volta essere utilizzata per sofisticare il più pregiato olio di melissa, molto più costoso. L’olio di Giava serve come materiale di partenza per isolare il geraniolo e il citronellate naturale.

Proprietà medicinali dell’olio essenziale di citronella

Al lemongrass vengono attribuite numerose proprietà:

  • antiossidante;
  • antinfiammatorio;
  • antimicotico;
  • antisettico;
  • antispasmodico;
  • tonico;
  • insettifugo;
  • deodorante;
  • digestivo;
  • sudorifero;
  • febbrifugo;
  • vermifugo.

Indicazioni dell’essenza di citronella

Nei luoghi d’origine le foglie di citronella vengono utilizzate per il trattamento della febbre, dei parassiti intestinali, per i problemi digestivi, reumatici e per tenere lontani gli insetti. Tra le indicazioni principali tradizionalmente attribuite all’essenza di citronella dunque abbiamo:

  • repellente per insetti;
  • ipersudorazione;
  • seborrea;
  • raffreddore, influenza e febbre;
  • infezioni;
  • cattiva digestione;
  • meteorismo;
  • affaticamento;
  • cefalea;
  • reumatismi.

Le conferme dal mondo della scienza

Alcune delle proprietà attribuite all’olio essenziale di citronella sono supportate da prove scientifiche. Ecco quelle più interessanti:

Proprietà antibatteriche

Gli autori di uno studio in vitro del 2016 hanno riscontrato che l’olio essenziale di citronella sia efficace nel combattere i ceppi del batterio Acinetobacter baumannii. Questo batterio resistente ai farmaci può causare polmonite e infezioni del sangue. In un altro studio, un gel di olio essenziale di citronella al 2% ha inibito la crescita di batteri che causano malattie gengivali. Il gel a base di essenza di citronella e la terapia dentale non chirurgica hanno aumentato la guarigione dei tessuti più della sola terapia dentale non chirurgica.

Proprietà antinfiammatorie

L’infiammazione cronica può causare molti problemi di salute, tra cui l’artrite, il diabete e alcuni tipi di cancro. Uno studio del 2014 ha dimostrato che l’olio essenziale di citronella possiede potenti effetti anti-infiammatori nei topi con infezioni fungine. I ricercatori hanno concluso che, sebbene siano necessari ulteriori studi sull’uomo, l’olio essenziale di citronella può certamente aiutare a trattare l’infiammazione della pelle.

Proprietà antimicotiche

Lo stesso studio del 2014, ha anche testato gli effetti antimicotici in vitro dell’olio essenziale di citronella su specifici funghi, tra cui la Candida albicans, che è responsabile di candidosi e mughetto. Ma anche in questo caso saranno necessari ulteriori studi.

Fonte di antiossidanti

Gli antiossidanti ci aiutano a combattere i radicali liberi nocivi e lo stress ossidativo nel corpo, riducendo i segni dell’invecchiamento e il rischio di molte malattie. In uno studio del 2015, la citronella ha dimostrato di possedere forti proprietà antiossidanti risultando efficace nello scavenging dei radicali liberi in un esperimento in vitro. Gli autori di uno studio del 2011 hanno anche scoperto che il collutorio all’olio di citronella possiede effetti antiossidanti, prezioso alleato nella cura dell’igiene orale.

Disturbi gastrici e intestinali

Alcune ricerche suggeriscono che l’olio essenziale di citronella possa aiutare nel trattamento di gastrite, ulcera e disturbi intestinali. Uno studio del 2012 su modello animale ha esaminato gli effetti dell’olio essenziale di citronella sulle ulcere dello stomaco causate da etanolo e aspirina, sostanze notoriamente gastro lesive.La citronella avrebbe dimostrato un effetto gastro-protettivo nei confronti dei danni allo stomaco in questi tipi di ulcere. L’eugenolo, che è un componente dell’olio essenziale di citronella, può inoltre aiutare ad alleviare il dolore intestinale e curare disturbi gastrici e diarrea.

Cura dell’artrite reumatoide

L’olio essenziale di citronella può aiutare a ridurre i sintomi dell’artrite reumatoide, molto probabilmente a causa delle sue proprietà antinfiammatorie. Uno studio del 2017 ha esaminato gli effetti dell’olio essenziale di citronella su 30 persone, tra i 35 e i 70 anni, con artrite reumatoide. I ricercatori hanno dato a ciascuna di esse 3 milligrammi di olio essenziale di citronella da applicare sulle zone colpite dalla malattia per 30 giorni. I volontari hanno riferito di aver alleviato il dolore articolare.

Rilassamento e massaggi

Gli oli essenziali in aromaterapia vengono comunemente aggiunti in oli vegetali per essere utilizzati come oli da massaggio. Uno studio ha esaminato gli effetti dell’olio di citronella impiegato in tal senso. I ricercatori hanno misurato il polso e la pressione sanguigna dei partecipanti prima e dopo un massaggio con olio di citronella. Ogni volontario ha ricevuto un massaggio una volta alla settimana, per 3 settimane. Si è così scoperto che il massaggio con olio essenziale di citronella riduceva la pressione diastolica, ma non aveva alcun effetto sulla pressione sanguigna sistolica o sul polso. Dunque il lemongrass avrebbe un “effetto armonizzante” sul sistema nervoso.

Mal di testa

L’olio essenziale di citronella viene comumente impiegato contro il mal di testa. A sostegno di ciò abbiamo uno studio che dimostra come l’essenza di citronella sia efficace nell’alleviare l’emicrania.

Uso dell’essenza di citronella

L’olio essenziale di citronella è acquistabile online o presso erboristerie, farmacie, parafarmacie, negozi bio. L’olio essenziale di citronella, come tutte le essenze non deve mai essere applicato direttamente su pelle, occhi, bocca o orecchie. L’uso improprio di oli essenziali è pericoloso e può provocare avvelenamenti, ustioni cutanee, nausea e disturbi anche negli animali domestici. Occorre pertanto diluire l’essenza di citronella, in un olio vegetale vettore, come quello di jojoba, di cocco o mandorle, prima del suo impiego. L’essenza di citronella (4-5 gocce) si può anche diluire in acqua calda per compiere suffumigi per combattere raffreddore, febbre e influenza o in un diffusore per essenze per disinfettare l’aria.

L’essenza di citronella è largamente impiegata sulla pelle come repellente per insetti, in alternativa ai preparati chimici, sempre diluito in olio vettore o latte idratante. Per lo stesso scopo può essere diffuso nell’ambiente. Spruzzato vicino alle finestre e aggiunto all’acqua da utilizzare per la pulizia dei pavimenti, igienizza naturalmente, profuma tiene lontane formiche e altri insetti. Può essere applicato anche sul pelo dei cani per respingere l’attacco d’insetti e parassiti. Svolge anche un’azione benefica in caso di punture di insetti.

In caso di stanchezza, ipersudorazione, pelle grassa e acneica è utile l’impiego in bagni aromatici e pediluvi. 3-4 gocce aggiunte ad una crema emolliente e massaggiate sotto la pianta dei piedi apportano una sensazione di freschezza, combattono l’eccesso di sudorazione e i cattivi odori. Contro il mal di testa e per rilassarsi aggiungiamo due gocce sui polsi o su un fazzoletto. Inaliamo l’essenza: avremo una sensazione di benessere e freschezza e allevieremo la sensazione di pesantezza alla testa. Spugnature, impacchi, frizioni tonificano e rinfrescano in caso di affezioni febbrili.

Curiosità

Considerata una pianta di Mercurio, la citronella facilita la comunicazione. Si consiglia di diffondere la sua essenza nel proprio ambiente di casa e di lavoro quando si desidera stabilire un clima disteso e amichevole.

Controindicazioni dell’olio essenziale di citronella

Per un uso sicuro degli oli essenziali vale quanto già detto a proposito delle diluizioni. È improbabile che i livelli di concentrazione degli oli essenziali vaporizzati siano pericolosi per gli adulti. Tuttavia, dovremmo essere cauti nell’usare diffusori attorno a neonati, bambini, donne in gravidanza o animali domestici. Gli oli essenziali sono infiammabili, quindi è bene tenerli lontani da fonti di calore. Non assumere l’essenza di citronella per via orale se non sotto stretta osservazione medica. Testare la sensibilità cutanea dell’essenza di citronella, opportunamente diluita, su una piccola parte di pelle. Se notiamo, arrossamenti, prurito, gonfiore, sospendere immediatamente l’utilizzo dell’essenza.

Correlai:


Anna Elisa

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

5 thoughts on “Olio essenziale di citronella: proprietà, uso e controindicazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *