Olio di semi di canapa: usi, proprietà e benefici

L’olio di canapa cui ci riferiremo in quest’articolo è quello ottenuto dai soli semi della Cannabis sativa, assolutamente privo o quasi (meno dello 0,3%) di tetraidrocannabinolo (THC), il noto principio attivo dagli effetti stupefacenti. L’olio di canapa utilizzato per scopi terapeutici è un altro, denominato olio di canapa CBD che è prodotto a partire dai gambi, foglie e fiori della pianta di canapa, più ricchi di CBD, un altro composto chimico che lavora in sinergia con il THC. L’olio di semi di canapa ad uso topico o alimentare possiede comunque delle straordinarie proprietà benefiche dovute al ricco profilo di nutrienti, acidi grassi ed altri composti bioattivi.

Olio di canapa: composizione e valore nutrizionale

Come tutti gli oli vegetali, essendo costituito prevalentemente da grassi, un grammo di olio di semi di canapa apporta 9 g di calorie. Ma c’è grasso e grasso: l’olio di semi di canapa è composto per il 90% da acidi grassi insaturi e da altre preziose sostanze contenute nella frazione insaponificabile. Uno studio del 2014 ha evidenziato tra i suoi composti principali:

  • acido linoleico (55%);
  • acido α-linolenico (16%);
  • acido oleico (11%);
  • β-sitosterolo (1905,00 ± 59,27 mg / kg di olio);
  • campesterolo (505,69 ± 32,04 mg / kg di olio);
  • fitolo (167,59 ± 1,81 mg / kg di olio);
  • cicloaspirolo (90,55 ± 3,44 mg / kg di olio);
  • γ-tocoferolo (73,38 ± 2,86 mg / 100 g di olio).

Il rapporto di acidi grassi omega 6/omega 3 dell’olio di semi di canapa è ritenuto ottimale. Esso è di 3:1. Un eccesso di omega 6 non controbilanciato dal contemporaneo giusto apporto di omega 3 è associato alla comparsa di malattie infiammatorie (dermatite, asma, artrite reumatoide, etc.), malattie cardiovascolari e dismenorrea (mestruazioni dolorose). È pertanto logico pensare che l’introduzione nella nostra dieta di questo particolare olio possa aiutare a lenire tali condizioni.

Olio di canapa per la cura della pelle

Una recensione del 2014 afferma che l’applicazione topica dell’olio di semi di canapa rafforzi la pelle, rendendola più resistente alle infezioni batteriche, virali e fungine. Ciò, insieme alle proprietà antiossidanti ed eudermiche, rende quest’olio utile per trattare i sintomi di numerose affezioni cutanee come:

  • eczema;
  • dermatite;
  • psoriasi;
  • lichen planus;
  • acne rosacea.

Olio di canapa per un cervello più sano

I grassi “buoni” e gli altri composti presenti nell’olio di semi di canapa possono aiutarci a proteggere il cervello dall’infiammazione e dalla perdita di memoria, come indica uno studio recente condotto sui topi. Secondo gli autori tali proprietà sarebbero da attribuire principalmente al contenuto in polifenoli dell’olio di canapa.

L’olio di semi di canapa è un toccasana per il cuore

L’olio di semi di canapa combatte ipertensione, aterosclerosi e colesterolo alto. Una revisione di studi del 2014 conclude che l’apporto di acido alfa-linolenico (acido grasso essenziale della serie omega-3, presente oltre che nell’olio di canapa, anche nell’olio di pesce e nell’olio di semi di lino, di kiwi, di chia, etc.) è in grado di ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Uso alimentare dell’olio di semi di canapa e conservazione

L’olio di semi di canapa si trova facilmente in vendita presso i negozi di alimentazione bio o anche online. Un solo cucchiaio di olio di canapa è in grado di soddisfare l’intero fabbisogno giornaliero di omega 3 (1,7 g). L’olio di semi di canapa è un ottimo condimento da utilizzare a crudo per dare sapore ad ogni piatto. Non è adatto alla frittura in quanto possiede un basso punto di fumo. Per l’alto contenuto in acidi grassi insaturi è meno stabile dell’olio d’oliva. Tuttavia l’alta tendenza all’irrancidimento è controbilanciata dal suo elevato contenuto di sostanze antiossidanti che ne permettono una discreta conservazione. L’olio di semi di canapa va conservato in bottiglie di vetro scure, ben chiuse al riparo da fonti di luce e calore e, una volta aperto, preferibilmente in frigo.

Correlati:


Anna Elisa

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

6 thoughts on “Olio di semi di canapa: usi, proprietà e benefici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *