Cibi antinfiammatori naturali: i migliori alimenti per ridurre l’infiammazione cronica

Per la prevenzione delle più pericolose malattie moderne come cancro, obesità, morbo di Alzheimer e per combattere i sintomi delle malattie infiammatorie croniche su base autoimmune come psoriasi, artrite reumatoide e morbo di Crohn, è necessario ridurre l’infiammazione cronica, grazie anche ad una dieta che comprenda cibi antinfiammatori naturali. Sebbene l’infiammazione sia un normale meccanismo non specifico innato messo in atto dal nostro sistema immunitario per far fronte all’attacco di agenti patogeni e al danno tissutale di tipo chimico (veleni), fisico (traumi, radiazioni, alte o basse temperature) o biologico (virus, batteri), quando per qualche ragione (malattie autoimmuni e ipersensibilità, infezioni persistenti, esposizione prolungata ad agenti tossici, etc.), questo “fuoco” continua a rimanere acceso diventa un silenzioso e inesorabile killer capace di farci ammalare.

I migliori cibi antinfiammatori

Attraverso una dieta sana è possibile fornire al nostro corpo ciò di cui ha bisogno per ridurre l’infiammazione. Ciascuno degli alimenti presentati più avanti possiede infatti delle spiccare proprietà antinfiammatorie dovute alla presenza di vitamine, sali minerali ed altre sostanze funzionali che lavorano in sinergia contro l’infiammazione cronica. È altresì importante condurre uno stile di vita più sano ed evitare le fonti di stress. Anche la mente ha infatti un suo ruolo nel farci ammalare: la liberazione dell’ormone cortisolo quando siamo sotto pressione influisce negativamente sul nostro stato psicofisico.

Sarà bene dunque adottare le seguenti buone abitudini: smettere di fumare; dormire 7-8 ore a notte; praticare attività fisica regolare. Evitare o ridurre inoltre l’introduzione di tutti gli alimenti proinfiammatori come: alimenti ultraprocessati, cibi preconfezionati, fritti, dolci, carni rosse e trasformate, bibite zuccherate e gassate. Mangiamo almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. Ma ecco in particolare quali sono i migliori cibi per ridurre l’infiammazione cronica:

  • Riso, grano saraceno e avena integrali: i cereali e gli pseudocereali integrali come riso, grano saraceno, quinoa, ma anche orzo, avena e farro sono ricchi di minerali e vitamine del gruppo B che mantengono stabile la glicemia;
  • Olio extravergine di oliva: grazie alla sua concentrazione di grassi monoinsaturi, vitamina E e polifenoli contrasta la formazione di molecole proinfiammatorie. Gli stessi grassi “buoni” sono presenti anche in noci e avocado;
  • Ananas fresco: il succo fresco dell’ananas ed il gambo contengono bromelina, un enzima digestivo che ha anche potenti proprietà antinfiammatorie;
  • Curcuma, aglio e zenzero: le spezie antiossidanti e l’aglio, ricco di solfuro, sono ottimi antinfiammatori;
  • Frutti di bosco: ribes, lamponi, more, mirtilli svolgono attività antiossidante e antinfiammatoria in particolare a livello gastrico.
  • Pesce azzurro: un’alimentazione che preveda la presenza regolare di pesce azzurro ad alto contenuto di grassi Omega 3, è il modo migliore per ridurre l’infiammazione cronica;
  • Noci e altra frutta secca: la frutta secca, e in particolare le noci, contiene grassi insaturi del tipo Omega 6 e Omega 3 nel giusto equilibrio;
  • Olio e semi di lino: semi e olio di lino contengono notevoli dosi di acido alfa-linolenico, grasso insaturo della famiglia degli Omega 3, noto per le proprietà antinfiammatorie.

Correlati:


Anna Elisa

Ciao sono Anna Elisa Catanese, Dott.ssa in Scienze e tecniche erboristiche, autrice principale dei contenuti di questo sito web. Sono anche una cantante e creatrice di bijoux. Ho alle spalle collaborazioni come autrice di articoli con numerosi siti quali Blasting news e Dokeo. Su Natural Magazine troverete notizie inerenti salute, benessere, alimentazione sana, rimedi naturali e molto altro ancora.

One thought on “Cibi antinfiammatori naturali: i migliori alimenti per ridurre l’infiammazione cronica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *